>External linkFacebookFacebook MessengerFull ScreenGoogle+InstagramLinkedInNewsmostra di piùTwitterWhatsAppClose
News |

Bosco della droga: 10 spacciatori arrestati al Parco delle Groane | VIDEO

Sei italiani, tre marocchini e un moldavo arrestati perché ritenuti responsabili di detenzione ai fini di spaccio, aggravata dall’uso delle armi. Noi abbiamo documentato un pomeriggio nel boschetto della droga tra Monza e Milano

Spacciavano droga nel Parco delle Groane, fra Milano e Monza. Dieci persone sono state arrestate dai carabinieri del comando provinciale di Milano a seguito delle indagini avviate a ottobre 2018. Di questi dieci, considerati responsabili di detenzione ai fini di spaccio di stupefacenti, aggravata dall’uso delle armi (come un machete e mazze da baseball), sei sono italiani, tre marocchini e un moldavo. Tre sono andati in carcere, uno è agli arresti domiciliari, mentre sei hanno il divieto di dimora in Regione Lombardia.

Dell’emergenza spaccio nel boschetto delle Groane vi abbiamo parlato sul nostro sito, mostrandovi le immagini, che vedete nel video qui sopra, riprese nel bosco che affianca la Saronno-Albairate, una delle cinque linee ferroviarie ritenute più pericolose per quanto riguarda la microcriminalità in Lombardia. Spacciatori e tossicodipendenti arrivano da ogni parte per comprare o vendere sostanze, trasformando il bosco in una vera e propria piazza di spaccio.

Lungo i sentieri che portano ai diversi punti di spaccio, ci siamo imbattuti non solo in siringhe e bottigliette d’acqua utili per l’inalazione della droga, ma anche in spacciatori e tossicodipendenti. “Mi sono perso nel bosco, ero qui per cercare la piazza di spaccio”, dice un ragazzo con precedenti per furto e rapina. “Sto seguendo un percorso di inserimento del SerT”.

Con la Iena Cizco ci siamo occupati anche di un altro famoso bosco della droga, quello di Rogoredo, nella periferia est di Milano. Qui, abbiamo documentato lo spaccio con l’aiuto di uno dei clienti che comprano ogni giorno le loro dosi da una banda di spacciatori maghrebini. Tra i sentieri pieni di ogni tipo di spazzatura ci imbattiamo in tossicodipendenti. Alcuni in crisi di astinenza.  

 Guarda qui sotto il servizio della Iena Cizco nel bosco della droga di Rogoredo. 

Attenzione!
La visione di questo video è vietata ai minori. Accedi per verificare i tuoi dati.Ci dispiace, la tua età non ti permette di accedere alla visione di questo contenuto.

Questo sito utilizza cookie tecnici, di profilazione e di marketing, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Per saperne di più o negare il consento a tutti o alcuni cookie CLICCA QUI.
Continuando la navigazione acconsenti all'utilizzo dei cookie.