>External linkFacebookFacebook MessengerFull ScreenGoogle+InstagramLinkedInNewsmostra di piùTwitterWhatsAppClose
News |

Ospedali da incubo. Formiche a Napoli: autopsia su una donna e un nuovo caso | VIDEO

Disposta l’autopsia per la donna trovata ricoperta dalle formiche in ospedale a Napoli e poi scomparsa. Il video era diventato virale. E i casi al San Giovanni di Bosco continuano. Della malasanità in Campania vi abbiamo parlato con Gaetano Pecoraro

Ricordate il caso della paziente ricoperta di formiche all’ospedale San Giovanni Bosco di Napoli? Thilakawathie Dissianayake, originaria dello Sri Lanka, è morta negli ultimi giorni del 2018. Ma nella stessa struttura continua a registrarsi la presenza di insetti a stretto contatto con i degenti come denuncia anche il consigliere regionale campano Francesco Borrelli. 

A testimonianza del nuovo caso, il rappresentante dei Verdi ha postato sul suo profilo Facebook il video che potete vedere qui sopra. Questa volta le formiche hanno invaso un lavandino dei bagni sempre all’interno del San Giovanni Bosco, vicino a un paziente in rianimazione. Le formiche in corsia erano già tornate, costringendo alla chiusura del pronto soccorso per consentire la disinfestazione

Anche il ministro alla Sanità Giulia Grillo ha commentato i casi di malasanità in Campania, come aveva fatto nel servizio del nostro Gaetano Pecoraro. 

È incredibile che per la terza volta siano segnalate formiche nei locali e, cosa intollerabile, sui pazienti dell'ospedale San Giovanni Bosco”, denuncia il ministro. “La persistenza del problema mi lascia sbalordita e senza parole. Chi sta sbagliando pagherà”.

Leggi qui sotto il commento completo postato su Facebook dal Giulia Grillo

Mercoledì 9 gennaio la salma della paziente ricoperta dalle formiche lo scorso mese di novembre e deceduta a fine anno sarà sottoposta all’autopsia. La Procura ha aperto un fascicolo per abbandono di incapace e lesioni, l’esame dovrà chiarire se il peggioramento delle condizioni della 70enne sono state causate "dalla mancanza di cure, che hanno provocato piaghe da decubito profondissime che a loro volta hanno leso la cute e la carne fino a quasi intravedere le ossa" come spiega il legale della figlia, Hilarry Sedu. 

Guarda qui sotto il servizio completo di Gaetano Pecoraro sulla malasanità di Napoli, in cui si affrontano non solo per i casi di sporcizia estrema, ma anche i mancati controlli e sui meccanismi di nomina di alcuni dirigenti. nomine di alcuni dirigenti.

 

Questo sito utilizza cookie tecnici, di profilazione e di marketing, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Per saperne di più o negare il consento a tutti o alcuni cookie CLICCA QUI.
Continuando la navigazione acconsenti all'utilizzo dei cookie.