>External linkFacebookFacebook MessengerFull ScreenGoogle+InstagramLinkedInNewsmostra di piùTwitterWhatsAppClose
News |

Furto alla locanda dei Girasoli, Golia ai ragazzi con la sindrome di Down: “Siamo con voi!”

C’è tanta rabbia alla Locanda dei Girasoli di Roma, dove alcuni ladri hanno rubato anche le mance destinate ai ragazzi con la sindrome di Down che qui lavorano. Giulio Golia e tutte Le Iene mandano loro un grande abbraccio

Furto alla Locanda dei Girasoli, il ristorante inclusivo di Roma dove lavorano dieci ragazzi con la sindrome di Down, di cui Le Iene vi hanno parlato qualche settimana fa. Proprio il nostro Giulio Golia manda un grande abbraccio a tutto lo staff nel video che potete vedere qui sopra.

Questo furto proprio non ci voleva in un periodo difficile per la locanda a rischio chiusura. “Ci hanno fatto un danno di duemila euro”, dice Paolo Genni dalla Locanda. “I ladri hanno rubato un paio di computer, una stampante e del cibo tra carne, formaggi e una ruota di parmigiano”. Ma a far indignare ancora di più è che hanno portato via anche le mance che i clienti hanno donato ai ragazzi. “Circa 100 euro lasciato nella cassa”.

Giulio Golia è stato da loro a cenare e oggi, appena saputa la notizia. ha mandato questo messaggio: “Siete dei ladri, bastardi: lo dico con tutto il cuore mi fate schifo, mi fate veramente schifo. Ragazzi forza non mollate!”.

La Locanda dei Girasoli è un esempio di inclusione per 10 ragazzi affetti dalla sindrome di Down e da autismo. Il loro impegno nella locanda li rende più socievoli, orgogliosi, aperti. “Negli altri ristoranti si può adeguare il numero del personale in base alla giornata”, spiega Ugo Minghini, il direttore, nel servizio di Giulio Golia. “Qui invece i nostri ragazzi sono assunti e per noi i costi sono sempre da tutto esaurito”.

Allora genitori e operatori hanno pensato di cambiare sede da via dei Sulpici, al Quadraro, per andare in un posto più centrale. Per chiedere l’aiuto delle istituzioni hanno lanciato una petizione che ha ottenuto oltre 170mila firme. “Possiamo andare avanti ancora qualche mese, ma se non troviamo una sede più centrale per poter aprire anche a mezzogiorno rischiamo la chiusura”, aggiunge Genni. “Ringraziamo i nostri clienti che ogni sera ci riempiono il locale”.

Guarda qui sotto il servizio completo di Giulio Golia sulla “Locanda dei Girasoli”

Questo sito utilizza cookie tecnici, di profilazione e di marketing, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Per saperne di più o negare il consento a tutti o alcuni cookie CLICCA QUI.
Continuando la navigazione acconsenti all'utilizzo dei cookie.