>External linkFacebookFacebook MessengerFull ScreenGoogle+InstagramLinkedInNewsmostra di piùTwitterWhatsAppClose
News |

Giornata della Terra: il reportage de Le Iene sulla plastica

Il 22 aprile è la Giornata mondiale della Terra che ha l’obiettivo di promuovere la salvaguardia del nostro Pianeta. Con Gaston Zama vi abbiamo raccontato una delle emergenze che lo affliggono: la plastica che invade i mari

Il 22 aprile è l’Earth Day, la Giornata mondiale della Terra, istituita nel 1970. L’obiettivo è quello di celebrare il nostro pianeta, promuoverne la salvaguardia in tutto il mondo e sensibilizzare alla conservazione delle risorse naturali della Terra.

Risorse che sono troppo spesso minacciate dal modo in cui viviamo e da come trattiamo il nostro pianeta. Con Gaston Zama vi abbiamo raccontato una terribile emergenza che danneggia i nostri mari e non solo: la plastica. Dall’India a Santo Domingo fino alle Filippine i detriti di plastica si accumulano sulle spiagge portati dalle onde e formano immense isole in mezzo al mare. Si stima che ogni anno 8 milioni di tonnellate di materiale plastico finiscano nei nostri mari. Si tratta dell’equivalente di un camion della spazzatura al giorno che rovescia il suo contenuto nel mare.

Entro il 2050 il peso di tutta la plastica presente negli oceani supererà il peso di tutti i pesci del mare. Per questo è importante che ognuno di noi, nel suo piccolo, reagisca. Tutti abbiamo le nostre responsabilità e tutti dobbiamo fare qualcosa per salvare il nostro pianeta.

Su questa scia, l’università di Roma Tre ha deciso di distribuire tra i suoi studenti ben 30mila borracce di acciaio inossidabile per l'acqua, con l’obiettivo di dire finalmente basta all’uso della plastica. Un’iniziativa importante, che il rettore Luca Pietromarchi ha voluto annunciare dopo la proiezione in aula magna del reportage di Gaston Zama.

Speriamo che questo servizio, che potete vedere qui sopra, possa aiutare più realtà e persone possibili ad acquisire consapevolezza e iniziare a fare qualcosa per salvare il nostro pianeta. 

Questo sito utilizza cookie tecnici, di profilazione e di marketing, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Per saperne di più o negare il consento a tutti o alcuni cookie CLICCA QUI.
Continuando la navigazione acconsenti all'utilizzo dei cookie.