>External linkFacebookFacebook MessengerFull ScreenGoogle+InstagramLinkedInNewsmostra di piùTwitterWhatsAppClose
News |

Taranto, intitolato a Nadia Toffa il reparto di oncoematologia pediatrica

Il reparto per i piccoli di Taranto dell'ospedale Santissima Annunziata porterà il nome di Nadia Toffa, che con la raccolta fondi “Ie Jesche Pacce Pe Te” ne aveva permesso la realizzazione

La petizione firmata da più di 90mila persone per intitolare a Nadia Toffa il reparto di oncoematologia pediatrica dell'ospedale Santissima Annunziata di Taranto, è stata consegnata al presidente della Regione Puglia, Michele Emiliano. La richiesta di dare seguito alla petizione è già stata avanzata al direttore generale dell’Asl di Taranto e lunedì la giunta regionale disporrà la delibera. 

Questo reparto è stato realizzato grazie alla raccolta fondi “Ie Jesche Pacce Pe Te”, promossa dalla nostra Nadia. Assieme agli “Amici del Mini Bar” di Taranto, Nadia ha dato grande risalto alla raccolta fondi tramite la vendita delle magliette. La Iena ha dedicato numerosi servizi a Taranto, dove ha incontrato i bambini che stanno lottando contro le malattie che li hanno colpiti e i coraggiosi genitori, che devono essere forti per loro. Per il suo impegno e le sue inchieste, la città di Taranto aveva anche assegnato a Nadia la cittadinanza onoraria. «Dietro il nome di Nadia ci sono quelli di tutti quei piccoli angeli che non ce l'hanno fatta ma hanno combattuto fino alla fine e di tutti quelli che stanno ancora combattendo», ha detto la promotrice della petizione, Alessandra Marotta.   

E intanto per i piccoli del reparto arriva un altro bellissimo aiuto. Giuseppe Russo, biker di 33 anni, percorrerà tutta l’Italia in bici per raccogliere fondi per il reparto di oncoematologia pediatrica. “Sono un ciclista e da qualche tempo mi è venuta l’idea di fare questo tragitto in bici", ci ha detto Giuseppe. Il biker ha un desiderio: aiutare i bambini che nella città martoriata dall'inquinamento dei fumi dell’Ilva combattono contro il cancro. Originario di Taranto, ora Giuseppe vive a Bergamo ed è proprio da qui che partirà con la bici fino ad arrivare all'ospedale Santissima Annunziata di Taranto. “Il 2 ottobre salirò in sella ad una bicicletta e attraverserò l’Italia intera per arrivare a destinazione il 12 ottobre”. 

Come gli è venuta questa idea? "Nell’ultimo periodo ho avuto un piccolo problema di salute a livello oncologico e ho pensato ai nostri bambini e a tutto quello che ha fatto Nadia Toffa per loro”. Così, mentre Giuseppe pedala per raccogliere nuovi fondi per i bambini, l'ospedale e le tantissime persone che hanno firmato la petizione ringraziano la nostra Nadia per avere aiutato quei piccoli a ricevere le cure necessarie.    

Guarda qui sotto i servizi di Nadia Toffa sull’Ilva di Taranto. 

Ilva di Taranto, i servizi di Nadia Toffa

L'ultima puntata

Questo sito utilizza cookie tecnici, di profilazione e di marketing, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Per saperne di più o negare il consento a tutti o alcuni cookie CLICCA QUI.
Continuando la navigazione acconsenti all'utilizzo dei cookie.