>External linkFacebookFacebook MessengerFull ScreenGoogle+InstagramLinkedInNewsmostra di piùTwitterWhatsAppClose
News |

Tiziano Renzi, l'ex lavoratore nigeriano canta per avere i suoi soldi | VIDEO

Ecco la canzone di Omoigui Evans, ex lavoratore nigeriano di un’azienda di Tiziano Renzi, sui 90mila euro che, dice, il padre dell’ex premier Matteo gli deve per un licenziamento ingiusto. Gliel’ha cantata anche nel servizio di Filippo Roma, quando l’abbiamo accompagnato da Babbo Renzi e si è beccato del “faccia di merda”

“Io ballerò finché Renzi non mi pagherà, io ballerò…”. Eccola tutta, qui sopra, la canzone che Omoigui Evans, ex lavoratore nigeriano dell’azienda Arturo srl di Tiziano Renzi, ha composto sul caso dei 90mila euro che, dice, l’Arturo gli dovrebbe dal 2011, secondo una sentenza, per un licenziamento ingiusto.

Le immagini sono del servizio di domenica scorsa, che vi riproponiamo integralmente qui in fondo, in cui Filippo Roma ha accompagnato Evans, mentre cantava “Io ballerò” con tanto di tamburello per darsi il ritmo, a Rignano sull’Arno (Firenze) in un’azienda di Tiziano Renzi.

Era stato lo stesso papà dell’ex premier Matteo a dirci di venirlo a trovare nella sua ditta nel servizio dell’11 dicembre 2018 su alcuni fabbricati abusivi e alcuni casi in cui ci sarebbe stato del lavoro in nero in alcune sue società (clicca qui per vederlo). E aveva anche aggiunto: “Tutti quelli che hanno ancora da avere da Arturo srl, vengano da noi, si facciano vedere, ne rispondo io”.

Evans è uno di quelli, è un’ex strillone dell’Arturo srl, che distribuiva giornali a Genova e di cui Tiziano è stato anche amministratore unico e liquidatore e non solo proprietario.

Babbo Renzi però non ha preso benissimo la nostra vista, anzi l’ha presa proprio male. “Lei è un ballista!”, ha esordito con Filippo Roma. Con un lungo battibecco che si è concluso con il “Ci vediamo in Tribunale, faccia di merda!” dedicato a Omoigui Evans.

Guarda qui sotto tutto il servizio di Filippo Roma.

Questo sito utilizza cookie tecnici, di profilazione e di marketing, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Per saperne di più o negare il consento a tutti o alcuni cookie CLICCA QUI.
Continuando la navigazione acconsenti all'utilizzo dei cookie.