>External linkFacebookFacebook MessengerFull ScreenGoogle+InstagramLinkedInNewsmostra di piùTwitterWhatsAppClose
News |

‘Negazionisti' Covid, non solo Briatore: “Due lavoratori positivi in un locale di Franzoni”

Non ci sarebbe solo il famoso proprietario del Billionaire tra gli imprenditori che prima hanno criticato le misure di contenimento della pandemia, e poi si sono ritrovati contagiati o con dipendenti positivi: secondo quanto riporta la Voce Apuana, due lavoratori del Moulin Rouge di Nicola Franzoni a Marina di Massa sarebbero risultati contagiati. E non solo: uno di questi sarebbe un ospite di un centro di accoglienza per migranti

Prima le critiche contro le misure del governo per contenere la pandemia, poi la positività di alcuni dipendenti. La storia del Billionaire di Briatore ha fatto discutere tutta Italia, ma ci sarebbe anche un altro imprenditore con idee simili all’ex team manager di Formula 1 in una situazione piuttosto simile: Nicola Franzoni, una nostra vecchia conoscenza dai tempi della ‘marcia su Roma’ e molto attivo nel criticare le limitazioni imposte dal governo per contenere il diffondersi del coronavirus.

Nicola Franzoni, che aveva partecipato alla manifestazione dei gilet arancioni a Roma di inizio giugno, in quell’occasione aveva espresso chiaramente la sua opinione sul coronavirus: “Hanno inventato il Covid, il più grande bluff della storia con cui un potentato economico finanziario indebolisce gli stati e li compra”.

E adesso secondo quanto riporta la Voce Apuana due lavoratori del suo locale Moulin Rouge a Marina di Massa sarebbero risultati positivi al “grande bluff” del coronavirus. E ci sarebbe di più: uno di questi, sempre secondo la testata locale, sarebbe un ospite di un centro di accoglienza per migranti della zona. Una notizia che se fosse confermata sarebbe quantomeno curiosa, considerando la nota avversione di Franzoni verso i migranti che arrivano in Italia.

Tornando ai due lavoratori positivi, comunque, nei giorni scorsi sono intervenute anche le autorità sanitarie: “A seguito di segnalazioni riferite a casi di positività di due persone che lavorano in un locale di Marina di Massa, la Asl specifica che da quando è emersa la positività del primo lavoratore (stagista), cioè dal 17 agosto, sono state messe in atto tutte le misure necessarie ad arginare il contagio. Entrambi i lavoratori non sono stati a contatto con il pubblico; inoltre al proprietario sono state tutte le informazioni sulle procedure di sanificazione previste dai protocolli. Sono tuttora in corso gli approfondimenti del caso”.

Il locale è rimasto dunque aperto, perché dai controlli è risultato che i due positivi non lavorano a contatto con il pubblico. Nei giorni scorsi comunque il Moulin Rouge è finito nell’occhio del ciclone a causa delle numerose lamentele dei residenti, secondo quanto riporta La Nazione: “Nelle ultime settimane ho avuto 16 controlli della polizia municipale, 6 della questura, 3 della guardia di finanza, 1 dell’Asl, 11 dei carabinieri oltre a 20mila euro di sanzioni”, ha detto lo stesso Franzoni al quotidiano. Insomma, non sembra esserci pace per l’uomo che vuole marciare su Roma…

Questo sito utilizza cookie tecnici, di profilazione e di marketing, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Per saperne di più o negare il consento a tutti o alcuni cookie CLICCA QUI.
Continuando la navigazione acconsenti all'utilizzo dei cookie.