>External linkFacebookFacebook MessengerFull ScreenGoogle+InstagramLinkedInNewsmostra di piùTwitterWhatsAppClose
News |

Ponte sul Magra: “Ho sentito il botto e l'ho visto crollare davanti a me” | VIDEO

“È venuto giù pezzo per pezzo come un gigantesco domino”. Enzo Cecchinato abita a 100 metri dal ponte crollato stamane tra le province di La Spezia e Massa Carrara e racconta a Iene.it come ha assistito al disastro in diretta

“Ho sentito il botto, come un colpo secco, mi sono girato e ho visto venire giù il ponte pezzo dopo pezzo proprio davanti a me”. Enzo Cecchinato abita a 100 metri dal ponte sul fiume Magra tra Albiano (Massa-Carrara) e Santo Stefano (La Spezia): l’ha visto crollare in diretta questa mattina alle 10.22.

“Non è venuto giù tutto insieme, l’ha fatto in sequenza, in qualche secondo, come un gigantesco domino, sono 250 metri di ponte”, racconta al telefono a Iene.it (qui sopra potete vedere anche il nostro video). “Ero fuori, stavo tornando a casa dopo aver dato da mangiare alle galline e ai conigli. Ho sentito il botto e ho visto questi pezzi giganteschi di cemento che cadevano giù per una decina di metri, poi si è alzato un grande polverone”.

Paura? “Non per me, sono rimasto impressionato, ho pensato al disastro di Genova. Sono corso per vedere se c’era qualcuno rimasto sotto. Mi sono messo a dare una mano fermando le macchine, soprattutto all’inizio quando c’era odore di gas, prima che sistemassero le tubature. Per fortuna con i blocchi per il coronavirus non passa quasi più nessuno, questo è un viadotto molto trafficato e a quest’ora sarebbe stata una tragedia”.

Enzo, artigiano edile, ricorda anche che il ponte era sotto osservazione non solo per una crepa analizzata dai tecnici dell’Anas a novembre: “C’era una frana che premeva e la prima arcata visivamente sembrava che si fosse alzata un po’ da qualche anno”.

Ultime News

Vedi tutte
Loading