>External linkFacebookFacebook MessengerFull ScreenGoogle+InstagramLinkedInNewsmostra di piùTwitterWhatsAppClose
News |

Stefano Barilli, procura apre un fascicolo per istigazione al suicidio. Identificato il cadavere | VIDEO

La procura della Repubblica di Lodi ha aperto un fascicolo a carico d’ignoti con l’ipotesi di istigazione al suicidio, dopo il ritrovamento del cadavere decapitato di Stefano Barilli. Intanto il test del Dna ha confermato l'identificazione del corpo. Qualche settimana fa il nostro Gaston Zama aveva parlato con la madre Natasha: ci ha raccontato di aver visto un forte cambiamento nel carattere di suo figlio, apparentemente dopo essersi avvicinato a presunti “guru del web”

La procura della Repubblica di Lodi ha aperto un fascicolo a carico d’ignoti con l’ipotesi di istigazione al suicidio, dopo il ritrovamento del cadavere decapitato di Stefano Barilli nelle acque del Po a Caselle Landi. Il ragazzo, dopo essersi allontanato da casa, era scomparso a Piacenza lo scorso febbraio. Il risultato del test del Dna disposto dalla Procura ha confermato l'identificazione di Stefano Barilli.

Noi de Le Iene vi abbiamo raccontato la storia di Stefano Barilli con il nostro Gaston Zama: Stefano Barilli, 23 anni, si era allontanato all’improvviso dalla casa in cui viveva con la madre e la sorella a Piacenza lo scorso febbraio. Da quel giorno sua madre Natasha aveva fatto diversi appelli, spiegando anche quelli che secondo lei erano i motivi che avevano spinto suo figlio ad allontanarsi, come potete vedere nel servizio di Gaston Zama in testa a questo articolo.

Qualche settimana fa il nostro Gaston Zama era andato a incontrare Natasha, una lunga chiacchierata che ancora non vi avevamo mostrato. Ve l’abbiamo mostrata, perché da mesi stiamo lavorando ad una serie di servizi sul mondo dei presunti ‘guru del web’. Un mondo che Natasha fin dall’inizio di questa vicenda ha identificato come motivo centrale di un forte cambiamento nel carattere di suo figlio. 

Una situazione che in questi mesi non ci ha raccontato solo lei, ma anche una serie di genitori che abbiamo incontrato in giro per l’Italia. E tutti a un certo punto ci parlano di un cambiamento radicale nei comportamenti dei figli. Una trasformazione che secondo loro sarebbe avvenuto a seguito dell’avvicinamento a gruppi di presunti guru in grado in qualche modo di fargli svoltare la vita in breve tempo, raggiungendo con facilità successo e denaro. 

Potete vedere il servizio integrale di Gaston Zama qui sopra.

Ultime News

Vedi tutte
Loading