>External linkFacebookFacebook MessengerFull ScreenGoogle+InstagramLinkedInNewsmostra di piùTwitterWhatsAppClose
Play
Una perizia choc chiede indietro parte del risarcimento di 5 milioni di euro per i genitori di Eleonora, bambina di 10 anni nata tetraplegica per un errore medico. Veronica Ruggeri va con la mamma all'Usll di Rovigo

Noi de Le Iene siamo tornati da Benedetta, la mamma di Eleonora, che da 10 anni combatte contro ospedali e assicurazioni per il risarcimento per i danni causati al momento del parto.

Il rischio che la famiglia perda i 5 milioni di euro avuti è concreto. Le compagnie assicurative fanno leva su una perizia choc che sostiene che Eleonora morirà presto e quindi parte del risarcimento andrebbe restituito. “Per un gruppo assicurativo la bambina avrà una vita media tra i 10 e i 20 anni mentre per un’altra tra i 30 e i 40, quindi non c’è neanche una linea comune”, dice Mario Cicchetti, avvocato della famiglia di Eleonora. “Le ricerche più recenti sostengono che la bimba possa vivere quanto una persona normale”.

Veronica Ruggeri torna da Antonio Compostella, direttore generale Ulss Rovigo incontrato qualche tempo fa, durante il primo servizio che abbiamo dedicato a questa storia, in cui aveva ammesso “l’eclatante errore”. Con noi viene anche la mamma di Eleonora. “Due sono le motivazioni per cui noi abbiamo fatto ricorso e non lo ritireremo: c’è stata una carenza organizzativa, vogliamo anche che un giudice riconosca l’obbligo di pagare”, dice Compostella.

“Io mi sono fidata del vostro ospedale, quello che è capitato a mia figlia può succedere a chiunque faccia la stessa scelta”, replica la madre di Eleonora.

Altri servizi di questa puntata

video più visti

vedi tutti

Ultime puntate

Archivio Puntate
2019
2019
  • 2019
  • 2018
  • 2017
  • 2016
  • 2015
  • 2014
  • 2013
  • 2012
  • 2011
  • 2010
  • 2009
  • 2008
  • 2007
  • 2006
  • 2005
  • 2004
  • 2003
  • 2002
  • 2001
  • 2000
  • 1999
  • 1998
  • 1997
Apr
Apr
mar 02
mar 02

Questo sito utilizza cookie tecnici, di profilazione e di marketing, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Per saperne di più o negare il consento a tutti o alcuni cookie CLICCA QUI.
Continuando la navigazione acconsenti all'utilizzo dei cookie.