>External linkFacebookFacebook MessengerFull ScreenGoogle+InstagramLinkedInNewsmostra di piùTwitterWhatsAppClose
×

Mediaset, da sempre attenta alla protezione dei dati del suo pubblico, si adegua al nuovo regolamento europeo in materia di protezione dei dati personali, il GDPR - Regolamento Generale sulla Protezione dei Dati, in vigore dal 25 Maggio 2018.
Leggi la nuova informativa privacy Mediaset

News |

Miro il cane “arrestato” torna a casa

Oltre 240mila persone si erano mobilitate per chiedere il suo dissequestro

Il cane Miro torna dalla sua famiglia. La notizia che in tantissimi attendevano finalmente è arrivata. Il Tribunale di Trento ha emesso il dissequestro del pastore abruzzese finito in una gabbia del canile perché accusato di abbaiare troppo.

“Abbiamo sottoscritto il nostro impegno a tenerlo in casa nelle ore notturne e sotto sorveglianza in quelle diurne” spiega la padrona Eva Munter. “Così verrebbero meno i motivi del suo sequestro preventivo garantendo la quiete del vicino”.

Come vi abbiamo raccontato lo scorso 4 aprile, la sua storia ha appassionato e mobilitato tantissime persone, non solo nel piccolo paesino di Roverè della Luna in provincia di Trento. Dopo tre denunce da parte del vicino di casa, il 22 marzo Miro viene prelevato dai Carabinieri, sequestrato e portato in un canile a 50 chilometri da casa perché accusato di abbaiare troppo.

Eva avvia anche una petizione sulla piattaforma online change.org che in appena tre settimane è stata sottoscritta da oltre 240mila persone. Tutti quei sostenitori insieme alla famiglia di Miro possono festeggiare il suo ritorno a casa.

“Me lo sentivo che sarebbe finita così” rivela Eva. “E' stata comunque una bella sorpresa”. Nelle prossime ore Eva lo andrà a prendere al canile, in tanti sono pronti per dargli il loro benvenuto. “Molti vicini ci hanno già chiamati e verranno a trovarlo coi loro figli, perché Miro era il compagno di giochi di tanti bambini” conclude Eva.

Guarda qui sotto l'intervista alla padrona del cane sequestrato Miro

L'ultima puntata

Questo sito utilizza cookie tecnici, di profilazione e di marketing, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Per saperne di più o negare il consento a tutti o alcuni cookie CLICCA QUI.
Continuando la navigazione acconsenti all'utilizzo dei cookie.