>External linkFacebookFacebook MessengerFull ScreenGoogle+InstagramLinkedInNewsmostra di piùTwitterWhatsAppClose
News |

Carlos Malatto, il torturatore argentino nascosto in Sicilia | VIDEO

Il colonnello argentino Carlos Malatto è stato accusato di crimini contro l’umanità. Tra omicidi e sequestro di persone, adesso vive in Sicilia, grazie al suo passaporto italiano per via di un nonno. Nina Palmieri ci racconta la storia delle vittime tra torture e stupri

Vari omicidi e sequestro di persona: sono questi i crimini di cui è accusato il colonnello Carlos Luis Malatto, ex militare argentino durante il periodo della dittatura. Lui adesso vive tranquillo a Portorosa, un esclusivo resort turistico vicino a Messina: ha infatti passaporto italiano per via di un nonno che era nato nel nostro paese.

Qui sopra potete vedere un'anticipazione della storia delle vittime del periodo della dittatura argentina, raccontata da Nina Palmieri.

Mentre i parenti dei desaparecidos vivono ancora una tragedia, l’ex militare si gode la terza età. Dopo lunghe ricerche, siamo andati a parlare con Carlos Luis Malatto che vive tranquillo a pochi metri dal mare.

Questo sito utilizza cookie tecnici, di profilazione e di marketing, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Per saperne di più o negare il consento a tutti o alcuni cookie CLICCA QUI.
Continuando la navigazione acconsenti all'utilizzo dei cookie.