>External linkFacebookFacebook MessengerFull ScreenGoogle+InstagramLinkedInNewsmostra di piùTwitterWhatsAppClose
News |

Greta, la ragazza che lotta contro l'Asperger e il riscaldamento globale

Ogni venerdì Greta Thunberg, 15 anni, svedese, salta le lezioni per portare avanti una protesta contro i grandi del mondo. Seguite l’hashtag #FridayforFuture e scoprite come avere la sindrome di Asperger possa non essere un limite. Come per David, intervistato da Le Iene

Greta Thunberg ha solo 15 anni, ma ogni venerdì, puntualmente, decide di saltare la scuola. Il suo particolarissimo sciopero è per protesta contro il cambiamento climatico che sta distruggendo il nostro pianeta e contro la troppa indifferenza della politica al tema (cliccate qui per vedere il servizio di Nadia Toffa dell’ottobre scorso per capire cosa rischiamo e cosa possiamo fare tutti per combatterlo). Un cambiamento che ovviamente ha dei responsabili, e siamo tutti noi. In centinaia di migliaia, italiani compresi, seguono sui social le sue iniziative, attraverso l’hashtag #FridayforFuture.

Greta è una grande speranza per il futuro del mondo e avere la sindrome di Asperger non l’ha certo limitata. Parliamo di una forma di disturbo dello spettro autistico ad alto funzionamento, di cui anche noi de Le Iene vi abbiamo parlato più volte, come potete vedere anche in fondo all’articolo nellintervista a un ragazzo italiano, David, che ci spiega cosa significa essere “aspie” e chiede con tenerezza ai coetanei: “Non emarginateci, dateci un'occasione" (cliccate qui per la sua storia e cliccate qui per la splendida lettera che ci ha inviato un altro ragazzo, Simone).

Nel mondo ormai Greta è una celebrità. Oggi la giovane è al forum economico di Davos, in Svizzera, per discutere del futuro degli oceani assieme all’ ex segretario di stato Usa, John Kerry. La ragazza è abituata a parlare in pubblico e ogni volta che lo fa scatena un entusiasmo incredibile, che cattura soprattutto i più grandi e le stesse autorità. Come quella volta che venne postato su Internet il video di un suo intervento al vertice di Katowice, in Polonia. Un intervento diventato subito virale, con ben 50 milioni di condivisioni!

«Smetterò di fare questo sciopero quando la Svezia avrà attuato gli accordi di Parigi sul clima», spiega la ragazzina che si è messa in testa di “piegare” il suo governo (e gli altri governi del mondo) ad ammettere la sconfitta e a fare davvero qualcosa, finalmente di concreto, per salvare il pianeta in cui viviamo.

Guardate qui sotto l'intervista al giovane italiano David affetto da sindrome di Asperger.

 

L'ultima puntata

Questo sito utilizza cookie tecnici, di profilazione e di marketing, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Per saperne di più o negare il consento a tutti o alcuni cookie CLICCA QUI.
Continuando la navigazione acconsenti all'utilizzo dei cookie.