>External linkFacebookFacebook MessengerFull ScreenGoogle+InstagramLinkedInNewsmostra di piùTwitterWhatsAppClose
News |

Potito dal ministro dell'Ambiente: “Lei usa l'aereo?” | VIDEO

L'intervista della nostra mini-Iena d’eccezione Potito Ruggiero al ministro dell’Ambiente Sergio Costa

Ormai tutta Italia lo conosce e tantissime persone si sono affezionate a lui. È il piccolo Potito, la “Greta Thunberg” italiana mentre intervista nientepopodimeno che il ministro dell’Ambiente Sergio Costa.

Potito Ruggiero ha soli 12 anni ma ha già dato una bella lezione a tutti, con la sua manifestazione solitaria in occasione del Fridays for Future di venerdì 27 settembre. Mentre in tutta Italia un milione di persone manifestava contro la crisi climatica, nel piccolo comune di Stornarella (Foggia), Potito è sceso in piazza, da solo, con il suo cartellone raffigurante una torta piena di plastica. “La terra è nostra madre e non si è mai visto un figlio che maltratta una madre fino a portarla alla morte”, ha risposto Potito al sindaco di Stornarella che gli chiedeva cosa stesse facendo.

Una frase che ha colpito tutti, anche noi de Le Iene. Per questo abbiamo deciso di affidare al piccolo attivista una missione speciale. Se Greta Thunberg è andata all’Onu, noi abbiamo portato Potito dal ministro dell’Ambiente Sergio Costa. Vestito da Iena, questo 12enne ha portato al ministro le vostre domande, che ci avete inviato tramite Iene.it, sul tema del cambiamento climatico e la tutela dell’ambiente. Le questioni affrontate sono state molte, dalla riduzione dell’utilizzo della plastica a uso alimentare ai saponi alla spina.

E Potito si è informato pure sulle abitudini del ministro. “Viaggia in aereo?”, ha chiesto. "Talvolta sono obbligato perché devo raggiungere luoghi molto lontani nel più breve tempo possibile", ha risposto Sergio Costa. Potito non l’ha mandata a dire e ha fatto notare al ministro come l’aereo sia un mezzo inquinante. “Ci stiamo organizzando affinché ogni volta che un dipendente del ministero deve viaggiare in aereo le emissioni siano compensate con la piantumazione di alberi, ad esempio nelle riserve naturali, che sono di competenza del ministero".

Insomma Potito si è dimostrato una bravissima Iena!

Questo sito utilizza cookie tecnici, di profilazione e di marketing, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Per saperne di più o negare il consento a tutti o alcuni cookie CLICCA QUI.
Continuando la navigazione acconsenti all'utilizzo dei cookie.