>External linkFacebookFacebook MessengerFull ScreenGoogle+InstagramLinkedInNewsmostra di piùTwitterWhatsAppClose
News |

Due cuori e la sindrome di Down: perché l'amore di Alberto non può sbocciare? | VIDEO

Due ragazzi sono uniti dall’amore e dalla sindrome di Down. Ma a mettersi di traverso ci sarebbe l’istituto dove lei vive con le suore. Nina Palmieri ha accompagnato Alberto a trovare la sua Alessandra

“Mi chiamo Alberto e quest’estate ho conosciuto una ragazza con la sindrome di Down. Ci siamo innamorati e abbiamo vissuto giorni felicissimi”. Iniziava così la mail arrivata in redazione. A scriverci è Alberto che parla della sua Alessandra.

Lui è talmente innamorato di lei che tiene il conto del tempo da cui non la vede: ben 130 giorni. Un colpo di fulmine da cui è nato un amore puro, qualcosa però si è messa in mezzo. Lei è orfana e vive in istituto con le suore: “Sono state fredde, devono essere più umane”.

Perché questo amore non può sbocciare? Nina Palmieri ha accompagnato Alberto direttamente in istituto da Alessandra. 

esclusiva web

Lo studio della Società italiana di medicina ambientale sul collegamento tra inquinamento e coronavirus, di cui noi vi abbiamo parlato già a marzo, è stato pubblicato sul British Medical Journal confermando le evidenze iniziali: le polveri sottili presenti nell’aria hanno “aperto un’autostrada al coronavirus”. Per prevenire una seconda ondata bisognerebbe usare la “mascherina anche all’esterno dove non fossero assicurate distanze di almeno 6-8 metri”

Questo sito utilizza cookie tecnici, di profilazione e di marketing, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Per saperne di più o negare il consento a tutti o alcuni cookie CLICCA QUI.
Continuando la navigazione acconsenti all'utilizzo dei cookie.