>External linkFacebookFacebook MessengerFull ScreenGoogle+InstagramLinkedInNewsmostra di piùTwitterWhatsAppClose
News |

Viaggio per vincere la droga a 15 anni: gli inediti | VIDEO

Alcuni momenti inediti del viaggio dell’adventure rider Simone e di Natan, 15enne che vuole vincere la sua tossicodipendenza. Dal Cile alla Bolivia in moto: ecco cosa non avete ancora visto

Un viaggio per riprendersi la vita a 15 anni. Vi abbiamo raccontato la folle avventura di Simone e Natan dal Cile alla Bolivia nel servizio di Matteo Viviani che potete vedere qui sotto, nelle due parti in cui lo abbiamo mandato in onda. 

La missione? Vincere la tossicodipendenza di Natan. Vi abbiamo raccontato le tappe principali di questo incredibile viaggio, i giorni difficili, crisi d’astinenza compresi, e anche quelli più belli. Ma un’avventura così è fatta di tantissimi momenti, di vita quotidiana o di piccoli intoppi come una moto da riparare. Qui sopra trovare qualche spezzone inedito del viaggio di Simone e Natan che non avete visto in onda!

Come quando i due amici si sono ritrovati a dormire nel camion di Rodrigo, un camionista spaccato, che vive a forza di Red Bull e viaggia a 120 Km/h”. Simone parla dal cassone del camion dove si sono sistemati lui e Natan: “Abbiamo deciso di dormire con la tuta della moto perché se in Argentina abbiamo preso le pulci qui prendiamo il colera!”.

Dal Cile alla Bolivia in moto per sconfiggere la droga: le foto

 
1 di 12

Eccolo lì Rodrigo, mentre osserva la carcassa di una vecchia macchina cappottata nel nulla. “Rodrigo ha visto una macchina cappottata in mezzo al deserto e ha deciso che forse gli può servire un pezzo di ricambio. Dovrò aiutarlo a ribaltare la macchina”. E a proposito di pezzi di ricambio, arriva anche il momento di riparare la moto di Simone, fedele e indispensabile compagna di viaggio. “Confido nel mio meccanico”, dice il rider. “D’ora in poi metterò le mie moto sugli aerei per farle riparare da lui!”.

Natan è un ragazzo di 15 anni, ha gravi problemi con le droghe e finora tutti i tentativi di sua madre fatti per salvarlo sono stati vani. Simone è un motociclista solitario che ha lasciato gli agi della vita di città per vivere sulla strada una sfida costante contro i suoi limiti. Nel primo servizio di Matteo Viviani vi abbiamo raccontato la loro storia e le coincidenze che li hanno fatti incontrare. 

Simone sa che si è caricato in sella un ragazzino molto problematico, ma vuole provare a salvarlo: “Lo faccio perché mi girano i coglioni a vedere un ragazzo di 15 anni che si butta via così”. Cile, Argentina e poi su fino in Bolivia: 35 giorni per compiere l’impresa di far capire a Natan che la vita non è nella droga.

Si parte! Ecco qui sotto i servizi con cui vi abbiamo raccontato questo incredibile viaggio. 

 

dopo il nostro servizio
Hatem Moustafa, il padre della ragazza italiana di origini egiziane morta dopo essere stata brutalmente picchiata in Inghilterra da un gruppo di giovanissime bulle come vi abbiamo raccontato con Pablo Trincia, commenta la condanna per due di loro a 8 e 12 mesi: “Una parente mi ha riso in faccia, sono in guerra da solo contro l’Inghilterra, per salvare la mia famiglia: perché l’Italia non mi aiuta?”

Questo sito utilizza cookie tecnici, di profilazione e di marketing, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Per saperne di più o negare il consento a tutti o alcuni cookie CLICCA QUI.
Continuando la navigazione acconsenti all'utilizzo dei cookie.