>External linkFacebookFacebook MessengerFull ScreenGoogle+InstagramLinkedInNewsmostra di piùTwitterWhatsAppClose
News |

Eroina dei no mask e incubo dei supermercati: “La mascherina? Simbolo di sottomissione” | VIDEO

Fa il giro dei supermercati senza mascherina e invita commessi e clienti a togliersela. È l’eroina dei no mask che stanno condividendo il suo video con migliaia di visualizzazioni, like e commenti. Ma c’è anche chi - per fortuna - non la pensa come lei: “Ho perso un amico nel giro di 9 giorni, io la mascherina dove occorre la metto sempre”

La mascherina è una museruola, un simbolo di sottomissione”. A sostenere questa strampalata teoria è una signora di mezza età che sta diventando l’incubo dei supermercati, e allo stesso tempo l’eroina dei no mask. I suoi video virali stanno collezionando migliaia di commenti e condivisioni sulle pagine dei negazionisti del coronavirus, e qui sopra vi mostriamo un estratto.

C’è una legge che vieta di andare in giro con il volto coperto”, sostiene rimproverando un commesso in un supermercato di detersivi. Per lei la colpa del ragazzo è quella di portare la mascherina come previsto dalle normative vigenti in tutti i luoghi al chiuso. “Sono andata in altri negozi, hanno chiamato i carabinieri e non mi hanno portato né in galera, né mi hanno fatto la multa”. Intanto che dice queste parole la donna si riprende con il telefono. 

“Esiste una legge, informatevi. I decreti del presidente Conte non sono superiori alla legge”, dice ai clienti che la invitano a mettersi la mascherina. “Io rispetto le distanze, non mi avvicino a nessuno. Non ho la febbre e la rispetto. I carabinieri non hanno nessun potere né di farmi la multa, né di mandarmi in caserma”. Il video è finito su Facebook rilanciato da utenti vicini ai gruppi no mask. In poche ore ha superato le 5mila condivisioni. Migliaia di utenti hanno commentato questo siparietto che si sarebbe ripetuto in altre catene di supermercati.  

“A me non è arrivata alcuna raccomandata a casa o pec che mi intima di seguire queste regole”, risponde una donna. “L'ha detto la tv? Aaaa… mi spiace, non la posseggo”. Un’altra donna appoggia la sua teoria della ‘dittatura delle mascherine’: “Se tutti facessimo così sarebbe finita. Purtroppo la gente è stata manipolata e terrorizzata”. Tra i commenti - per fortuna - c’è anche chi non condivide queste teorie e c’è anche chi il Covid l’ha conosciuto davvero come dramma personale: “Ho perso un amico nel giro di 9 giorni, io la mascherina dove occorre la metto sempre”.

Ultime News

Vedi tutte
Loading