>External linkFacebookFacebook MessengerFull ScreenGoogle+InstagramLinkedInNewsmostra di piùTwitterWhatsAppClose
News |

Sbarchi fantasma di migranti: arrivare in Italia (e in Europa) sfuggendo ai controlli | VIDEO

A Nizza un terrorista arrivato a Lampedusa ha compiuto un attentato uccidendo tre persone. Il nostro Cristiano Pasca ci racconta come funzionano i cosiddetti “sbarchi fantasma” nel nostro paese, che permettono ai migranti di arrivare in Europa senza essere identificati

A Nizza il 29 ottobre un terrorista ha ucciso tre persone nella cattedrale di Notre Dame. L’autore di questo attentato, Brahim Aoussaoui, era sbarcato a Lampedusa il 20 settembre e da lì a era passato Bari dopo due settimane di quarantena. Dalla Puglia è fuggito in Francia dove ha poi compiuto la strage.

Il nostro Cristiano Pasca ci spiega come siano due i modi per arrivare in Italia dalle coste dell’Africa: Il primo è a bordo di grandi navi intercettate dalle ogn o dalla Guardia costiera italiana. Il secondo e più pericoloso è quello dei cosiddetti “barchini”, o sbarchi fantasma: piccole imbarcazioni che arrivano direttamente sulle spiagge e permettono ai migranti di non essere registrati dalle autorità ed entrare in clandestinità.

La Iena è stato a Torre Salsa, dove ha assistito in diretta a uno di questi sbarchi, e poi si è rivolto agli abitanti del luogo per capire come funzionano. Per capire ancora meglio guardate tutto il servizio in alto.

Ultime News

Vedi tutte
Loading