>External linkFacebookFacebook MessengerFull ScreenGoogle+InstagramLinkedInNewsmostra di piùTwitterWhatsAppClose
News |

Liliana Segre eletta all'unanimità presidente della Commissione contro l'odio | VIDEO

La senatrice a vita, 90 anni, sopravvissuta al campo di concentramento nazista di Auschwitz, è stata eletta all’unanimità presidente della Commissione contro l’odio e il razzismo. “Sono molto emozionata, spero diventi un momento importante per la Repubblica”, ha dichiarato

Sono molto emozionata, spero diventi un momento importante per la Repubblica”. Liliana Segre è stata eletta all’unanimità presidente della Commissione contro l’odio e il razzismo. Novant’anni, sopravvissuta al campo di concentramento nazista di Auschwitz e vittima di vergognosi attacchi sui social, la senatrice Segre si è fortemente battuta per l’istituzione della Commissione.

“Spero che possa diventare un momento importante per la Repubblica visto che il linguaggio dell’odio è una cosa che mi ha ferito tutta la vita”, ha dichiarato la senatrice appena eletta. “Ho cominciato a sentire molto presto le parole dell’odio e se posso concludere la mia vita mettendo una di quelle piccole pietre che nei cimiteri ebraici si mettono sulle tombe per dire ‘io sono venuto a trovarti’, allora anche questo inizio di commissione è una piccola pietra”.

La commissione era stata istituita a ottobre 2019, senza però i voti di Lega, Forza Italia e Fratelli d’Italia. Adesso, con l’elezione del presidente e degli altri organi interni, l’organismo può iniziare a lavorare con oltre un anno di ritardo (in parte dovuto anche la pandemia).

Liliana Segre è nata il 10 settembre del 1930 a Milano, in una famiglia di discendenza ebraica. Nel 1944 è stata deportata nel campo di sterminio di Auschwitz-Birkenau, poi è stata costretta alla “marcia della morte” nel 1945. Il 19 gennaio del 2018, a 80 anni esatti dall’approvazione delle leggi razziali fasciste, è stata nominata senatrice a vita dal presidente della Repubblica Sergio Mattarella.

Oggi è diventate presidente della commissione che tanto si è impegnata per far nascere. E noi non possiamo che augurarle, con tutto il cuore, un buon lavoro.

Ultime News

Vedi tutte
Loading