>External linkFacebookFacebook MessengerFull ScreenGoogle+InstagramLinkedInNewsmostra di piùTwitterWhatsAppClose
News |

PizzAut, dalle pizze (per Conte e Fedez) al primo ristorante gestito da ragazzi autistici | VIDEO

Ha aperto il primo ristorante gestito interamente da ragazzi autistici. Il sogno di PizzAut è diventato realtà a Cassina de’ Pecchi (Milano). Con Nicolò De Devitiis qualche mese fa siamo stati a vederlo e abbiamo messo alla prova questi ragazzi. Le loro pizze sono piaciute anche a tanti influencer da Mara Maionchi a Enzo Miccio, passando per il cuoco Alessandro Borghese, il comico Herbert Ballerina fino a Stefano De Martino e Fedez

Siete un esempio di cui l'Italia è orgogliosa”. Anche la presidente del Senato, Maria Elisabetta Alberti Casellati, ha partecipato all’inaugurazione del primo ristorante gestito completamente da ragazzi autistici in tutta Europa. Abbiamo conosciuto il progetto di PizzAut nel servizio di Nicolò De Devitiis che potete vedere qui sopra. In quell’occasione li abbiamo messi alla prova con clienti molto particolari che però sono rimasti tutti soddisfatti. 

Da oggi è operativo, il ristorante di Cassina de’ Pecchi è stato inaugurato sabato 1 maggio, una data non casuale. “Il lavoro dà dignità, inclusione sociale, elimina le differenze. Significa avere la possibilità di relazionarsi con gli altri soprattutto in questo momento così doloroso per il nostro paese”, ha detto Casellati. Ed è questo l’obiettivo del progetto di PizzAut. 

“Ho un bimbo autistico. Per ciò mi sono detto: o inizio a fare qualcosa adesso oppure quando sarebbe stato grande per lui il futuro sarebbe stato brutto”, ha raccontato Nicola Acampora, educatore e papà di PizzAut, al nostro Nicolò De Devitiis. “In Italia ci sono 600mila persone con autismo: un italiano ogni 100 e di questi non lavora nessuno. Un ristorante era il posto giusto per fargli avere dignità”. Il coronavirus si è messo di traverso rinviando l’apertura del ristorante che inizialmente era prevista per il 2 aprile 2020. Allora Nicola e i suoi ragazzi non sono stati con le mani in mano. Appena le restrizioni l’hanno consentito hanno iniziato ad attraversare l’Italia con il loro food truck. Sono stati a Roma dall’allora presidente del consiglio Giuseppe Conte con la pizza “dpcm” e dai suoi ministri. 

Con Nicolò De Devitiis hanno girato Milano facendo altrettante consegne speciali. Abbiamo consegnato le loro pizze (buonissime!) a clienti d'eccezione da Mara Maionchi a Enzo Miccio, passando per il cuoco Alessandro Borghese, il comico Herbert Ballerina fino a Stefano De Martino e Fedez.

Ultime News

Vedi tutte
Loading