>External linkFacebookFacebook MessengerFull ScreenGoogle+InstagramLinkedInNewsmostra di piùTwitterWhatsAppClose
News |

L'inesorabile ritirata dei ghiacciai in Italia: in 100 anni perso il 90% sulla Marmolada | VIDEO

A rilevarlo è l’università di Padova: solo quest'anno la linea del ghiaccio è arretrata di sei metri. E anche sul Gran Sasso in Abruzzo le cose non vanno meglio: in 25 anni è andato perduto il 65% del ghiacciaio del Calderone. Secondo Legambiente entro il 2050 è possibile che tutti i ghiacciai sotto quota 3.500 metri si estinguano

Il riscaldamento globale si sta rapidamente portando via i ghiacciai in Italia. Un fenomeno purtroppo in corso da molti anni e che nell'ultimo periodo ha registrato un'accelerazione preoccupante. Un sintomo evidente della sofferenza del pianeta di fronte all'aumento delle temperature, causato in buona misura dall’azione dell’uomo.

A pagare un conto salatissimo è il ghiacciaio della Marmolada: le misurazioni dell’università di Padova hanno mostrato un arretramento di sei metri in un solo anno. In cento anni è andato perduto il 90% del volume del ghiacciaio, un fenomeno che interessa tutte le Dolomiti: “Che i ghiacciai delle Dolomiti siano in ritiro è sotto gli occhi di tutti”, ha detto Mauro Valt, ricercatore dell’Agenzia per la protezione ambientale del Veneto. “Misurare l'evoluzione dei ghiacciai è importante sia dal punto di vista numerico, scientifico, che storico e culturale, ma anche per dare una giusta e corretta informazione al pubblico che osserva questi ghiacciai in arretramento sempre più piccoli, segnale di qualcosa che sta cambiando nel nostro ambiente".

Un dramma ambientale che non riguarda solo le Alpi: il ghiacciaio del Calderone, sul Gran Sasso in Abruzzo, negli ultimi 25 anni ha visto la sua superficie ridursi del 65%. Nel 1994 misurava più di sei ettari, adesso è sceso ad appena due. 

Secondo i dati forniti da Legambiente, che dal 23 agosto e fino al 13 settembre ha lanciato nuovamente la sua campagna ‘La carovana dei ghiacciai’ per monitorarne lo stato di salute, negli ultimi 30 anni la massa glaciale sulle Alpi si è ridotta del 70%. Entro il 2050 è possibile che tutti i ghiacciai sotto quota 3.500 metri si estinguano.

Come detto tra le cause più importanti della riduzione dei ghiacciai in Italia c’è certamente il riscaldamento globale. La nostra Nadia ci aveva parlato di questo tema, dei rischi che tutti noi stiamo correndo e di quello che possiamo e dobbiamo fare tutti i giorni per porvi un freno: potete rivedere il servizio in testa a questo articolo.

Ultime News

Vedi tutte
Loading