>External linkFacebookFacebook MessengerFull ScreenGoogle+InstagramLinkedInNewsmostra di piùTwitterWhatsAppClose
News |

Lo scherzo a Marco Masini: Iena per un giorno | VIDEO

Che cosa ci fa Marco Masini attorniato da energumeni armati di bastone? Un post del cantante ha attirato la nostra attenzione: un truffatore fingendosi lui si faceva dare soldi dai suoi fan. Così Stefano Corti ha deciso di mettere alla prova le sue doti di investigatore organizzandogli una caccia al ladro ad alta tensione!

Qualche mese fa un post di Marco Masini ha attirato la nostra attenzione: il cantante scriveva di aver smascherato un altro truffatore che si spacciava per lui chiedendo soldi ai suoi fan.

Così abbiamo organizzato una caccia al ladro mettendo alla prova le sue doti da investigatore. Per prima cosa gli abbiamo fatto credere che una sua fan era stata vittima di una truffa. “Si è presentato come Marco. E mi ha chiesto dei soldi per una fantomatica tessera vip. Allora ho capito che era una truffa”, dice la nostra complice. “Ti posso dire che ora interverremo”, risponde Marco Masini che entra subito nella parte della Iena.  

Facciamo sapere al cantante che la sua fan è pronta a incontrare il truffatore per dargli il denaro. Così siamo pronti a entrare in azione con Masini nei panni da Iena. “Potrebbero essere armati o con un coltello”, si chiede il cantante sempre più nella parte. Arriviamo a Forte dei Marmi, dove è fissato l’incontro tra fan e truffatore che si presenta come coreografo di Masini: il cantante ascolta tutto a distanza tramite le cuffie. Lo scambio è avvenuto e Masini vuole raggiungerli perché teme la fuga. E infatti il truffatore non c’è. È scappato. “Aveva un complice che lo deve aver aspettato in motorino o in macchina”, dice Masini sempre più 007. Ma nello zaino con i soldi gli facciamo credere ci sia il gps.

Così ci lanciamo all’inseguimento del truffatore fino ad arrivare a una casa. Subito un gruppo di energumeni ci viene incontro chiedendo di spegnere le telecamere. Finché non arriva anche il truffatore: “Tu di me non ti ricordi perché ero bambino. Ma tu 10 fa anni sei stato con mia mamma”, gli dice a Masini che non fa una piega. “Io però a lei non ho detto di essere Al Pacino, tu invece dici che sei Marco Masini è questa la differenza”.

A questo punto la tensione sale alle stelle e i suoi amici vengono in aiuto al truffatore. Per la Iena Masini non resta che infilarsi in auto e scappare. “Questi mi fanno paura, temo in un loro appostamento durante qualche concerto”, ci confida mentre tentiamo la fuga. La gang li raggiunge armata di bastone. Lo obbligano a ripetere: “Anch’io Marco Masini c’entro con questa cosa...”. E noi aggiungiamo anche: “Che è uno scherzo de Le Iene”

Ultime News

Vedi tutte
Loading