>External linkFacebookFacebook MessengerFull ScreenGoogle+InstagramLinkedInNewsmostra di piùTwitterWhatsAppClose
News |

Strage di Viareggio, la Cassazione: prescritto il reato di omicidio colposo | VIDEO

Processo d’Appello da rifare e non più per questo reato, perché è passato troppo tempo dai fatti. Da quando cioè, come vi abbiamo raccontato con Giulio Golia, un incendio infernale scatenato dalla fuoriuscita di gpl da un treno merci per un incidente ferroviario uccise 32 persone nell’area della stazione di Viareggio

29 giugno 2019 un incendio infernale, provocato dal deragliamento di un treno merci e dalla fuoriuscita del gpl trasportato, uccide 32 persone nell'area della stazione di Viareggio in una strage che ha segnato la storia d’Italia e, nel dolore, la memoria di tutti.

8 gennaio 2021, oggi. La Cassazione nell’ennesima tappa di un iter giudiziario infinito dichiara prescritte, cioè non più perseguibili perché è passato troppo tempo dai fatti, le accuse di omicidio colposo per tutti gli imputati. Viene ribaltata così la sentenza del giugno 2019 della Corte di Appello di Firenze che aveva condannato tra gli altri a 7 anni Mauro Moretti, ex amministratore delegato di Ferrovie dello Stato.

Il reato è stato considerato prescritto perché è caduta l'aggravante del mancato rispetto delle norme sulla sicurezza sul lavoro. Per Moretti e altri si rinvia a un nuovo processo d'Appello che non preveda più però quest’accusa. Rabbia tra i parenti delle vittime in lacrime, al grido: “È una vergogna”.

Con Giulio Golia vi abbiamo raccontato la strage nel febbraio 2017 dopo la sentenza di primo grado di questo processo e nel novembre 2018, parlando con i familiari delle vittime nel servizio che potete vedere qui sopra proprio del pericolo prescrizione.

Ultime News

Vedi tutte
Loading