>External linkFacebookFacebook MessengerFull ScreenGoogle+InstagramLinkedInNewsmostra di piùTwitterWhatsAppClose
News |

Diceva di curare i tumori con gli ultrasuoni: Puddu rinviata a giudizio | VIDEO

Alba Puddu è stata rinviata a giudizio. Tutto è partito con il servizio del nostro Silvio Schembri che ha scoperto e denunciato il caso della dottoressa: diceva di curare i tumori con ultrasuoni che sarebbero invece per la procura “del tutto inutili”. La chirurga estetica del Nuorese deve rispondere di omicidio doloso, omicidio volontario, circonvenzione di incapace, truffa aggravata e lesioni colpose aggravate

Alba Puddu è stata rinviata a giudizio. La dottoressa era stata radiata perché avrebbe convinto almeno tre pazienti oncologici "ad abbandonare le cure ordinarie e tradizionali” per sottoporsi a suoi trattamenti alternativi basati su ultrasuoni “del tutto inutili rispetto alle patologie in questione", come scrive la procura. Vi abbiamo parlato di questa vicenda con Silvio Schembri, che ha scoperto e denunciato il caso. L’inchiesta è partita proprio dopo il servizio che potete vedere qui sopra. Alla Iena aveva diagnosticato un tumore inesistente.

Quei pazienti poi morirono e ora sono in corso di accertamento eventuali responsabilità. In particolare due di loro furono ospitati "nell'abitazione della stessa Puddu per poter proseguire nelle cure da lei proposte e praticate dietro ricca remunerazione". La chirurga estetica è indagata per omicidio doloso, omicidio volontario, circonvenzione di incapace, truffa aggravata e lesioni colpose aggravate. Un paziente aveva un tumore al fegato e all’intestino. Alba Puddu l'avrebbe illuso sostenendo di poterlo curare con gli ultrasuoni e suggerendogli di interrompere la chemioterapia. Le condizioni del paziente erano pian piano peggiorate fino ad arrivare al decesso, avvenuto proprio nello studio della dottoressa. 

“In Sardegna è diventata famosa perché affermava di poter curare qualunque patologia”, ci aveva detto Angelica, mamma di un ragazzo affetto dalla sindrome di Tourette. Alba Puddu, per curare suo figlio, le aveva spacciato come cura alcuni rimedi utilizzati di solito per ringiovanire la pelle. E Angelica non era stata l’unica a contattarci. Il nostro Silvio Schembri si era fatto visitare dalla dottoressa, che gli aveva diagnosticato un tumore al pancreas, in realtà inesistente, suggerendogli la sua cura con gli ultrasuoni. Ci aveva anche suggerito di diffidare della chemioterapia. “Io sono contraria alla chemio perché se lei si risolve il problema del linfoma, poi le viene un altro tumore”, aveva detto.

Dopo il nostro servizio, i carabinieri del Nas avevano fatto irruzione nello studio della Puddu di Tertenia, in provincia di Nuoro, dove avevano sequestrato diversi dispositivi, dagli ecografi alle apparecchiature a ultrasuoni, dopo un'approfondita perquisizione. Pochi giorni dopo per Alba Puddu è arrivata la radiazione dall’Ordine dei medici.

Ultime News

Vedi tutte
Loading