>External linkFacebookFacebook MessengerFull ScreenGoogle+InstagramLinkedInNewsmostra di piùTwitterWhatsAppClose
News |

Che fine ha fatto il vaccino italiano? | VIDEO

Un anno dopo l’annuncio, del vaccino realizzato in Italia da ReiThera non si parla più e la sperimentazione non è stata nemmeno completata. Cosa è successo? Perché dopo tanti proclami non siamo riusciti a produrre nel nostro Paese un vaccino italiano e nemmeno quelli degli altri? Ci racconta tutto Gaetano Pecoraro

Un anno fa veniva annunciato da politici e scienziati l’arrivo di un vaccino realizzato in Italia da ReiThera. Oggi non se parla più e la sperimentazione non è stata nemmeno completata.

Cosa è successo? Gaetano Pecoraro ci racconta tutto con un’inchiesta che riparte proprio dai proclami iniziali. Nel settembre 2021, si diceva, sarebbero dovute arrivare 100 milioni di dosi del vaccino italiano, che ci avrebbero resi indipendenti dal resto del mondo.

Non solo non ci sono ma la sperimentazione è rimasta incompleta. Lo doveva realizzare una piccola azienda vicina a Roma, Reithera, con un finanziamento iniziale di 8 milioni di euro, molto pochi rispetto agli altri principali Paesi.

Già sui primi dati della sperimentazione compaiono alcune perplessità. Nel maggio scorso poi la Corte dei Conti boccia gli ulteriori finanziamenti pubblici di 80 milioni bloccando di fatto la fase 3 della sperimentazione.

Con problemi anche per i volontari che si erano proposti per la prima sperimentazione che non possono ora ottenere il Green pass. ReiThera si era proposta pure per far nascere un polo italiano per produrre i vaccini degli altri Paesi: niente da fare per ora.

Per capire di più di tutta questa storia ci siamo rivolti con Gaetano Pecoraro a ReiThera (l’unica disponibile a rispondere a tutte le nostre domande, in cui è entrata al 27% Invitalia, l’agenzia nazionale per lo sviluppo d’impresa il cui amministratore delegato è l’ex commissario per l’emergenza Covid Domenico Arcuri), ad Arcuri, al ministro della Salute Roberto Speranza, a quello dello Sviluppo economico Giancarlo Giorgetti e al presidente della Regione Lazio Nicola Zingaretti.

Ultime News

Vedi tutte
Loading