>External linkFacebookFacebook MessengerFull ScreenGoogle+InstagramLinkedInNewsmostra di piùTwitterWhatsAppClose
Play
Giulio Golia ha incontrato per la prima volta il datore di lavoro di Marco Vannini. Parla anche il brigadiere che si era complimentato per la nostra ricostruzione del caso

La notte tra il 17 e il 18 maggio 2015 Marco Vannini è morto a 20 anni a Ladispoli, vicino Roma. Marco si trovava a casa della fidanzata Martina quando un colpo di pistola gli ha attraversato il braccio, perforato il polmone per poi terminare la sua corsa su una costola.

Quella notte in casa Ciontoli c’era la famiglia al completo ma durante l’interrogatorio in molti dettagli le loro versioni non coincidono. Non tutto quello che riguarda questo misterioso omicidio è stato chiarito e la famiglia di Marco chiede ancora di sapere la verità.

Giulio Golia ha raccolto due nuove testimonianze inedite. La prima è quella del datore di lavoro di Marco che ci racconta cosa si sono detti i giorni prima della tragedia. La seconda è quella del brigadiere Amadori, che si era complimentato con noi per come eravamo riusciti a ricostruire il caso.

Guarda qui sotto tutti i servizi e gli articoli che abbiamo dedicato al caso.

Altri servizi di questa puntata

Marco Vannini, ucciso a 20 anni dal padre della fidanzata

video più visti

vedi tutti

Ultime puntate

Archivio Puntate
2019
2019
  • 2019
  • 2018
  • 2017
  • 2016
  • 2015
  • 2014
  • 2013
  • 2012
  • 2011
  • 2010
  • 2009
  • 2008
  • 2007
  • 2006
  • 2005
  • 2004
  • 2003
  • 2002
  • 2001
  • 2000
  • 1999
  • 1998
  • 1997
Apr
Apr
dom 07
dom 07

Questo sito utilizza cookie tecnici, di profilazione e di marketing, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Per saperne di più o negare il consento a tutti o alcuni cookie CLICCA QUI.
Continuando la navigazione acconsenti all'utilizzo dei cookie.