>External linkFacebookFacebook MessengerFull ScreenGoogle+InstagramLinkedInNewsmostra di piùTwitterWhatsAppClose
×

Mediaset, da sempre attenta alla protezione dei dati del suo pubblico, si adegua al nuovo regolamento europeo in materia di protezione dei dati personali, il GDPR - Regolamento Generale sulla Protezione dei Dati, in vigore dal 25 Maggio 2018.
Leggi la nuova informativa privacy Mediaset

News |

L'ex santona evade il fisco: sequestrati 250 mila euro a Paola Catanzaro

Noi de Le Iene ci siamo occupati per primi delle truffe dall’ex santona, in arte Sveva Cardinale

Non dichiarava nemmeno al fisco i soldi che incassava dalle sue truffe: per questo sono state appena sequestrati 250 mila euro a Paola Catanzaro. E si tratta solo di una piccola parte di quanto evaso. L’ex santona, smascherata da noi de Le Iene, avrebbe incassato 4 milioni di euro, senza mai dichiarare alcun reddito tra il 2012 e il 2015. La Corte di Cassazione ha deciso oggi che Paola dovrà pagare le tasse su tutti i soldi ottenuti dai suoi fedeli come offerte per miracoli e opere mistiche. 

Catanzaro usava quei soldi, circa 3 mila euro al mese in donazioni, per mantenere il suo stile di vita lussuoso. Assieme al marito Francesco Rizzo aveva dichiarato un reddito annuo di 30.103 euro. Molto inferiore alle spese a cui i due hanno fatto fronte. Sui “proventi da attività illecita” non erano quindi state pagate le tasse, configurandosi così "gli estremi della omessa dichiarazione dei redditi derivanti da attività delittuose", come dichiara appunto la sesta sezione penale della Corte di Cassazione.

Sfoglia la gallery qui sotto per le foto del servizio. 

Il caso di Paola Catanzaro: le foto

1 di 5

 

Paola Catanzaro era stata arrestata il 30 gennaio scorso nell’operazione "Reservoir dog", “Le Iene”, con l’accusa di associazione a delinquere finalizzata alla truffa. È stata la nostra Iena Veronica Ruggeri a raccontare per prima come l'ex veggente, diventata poi showgirl, per anni avrebbe raggirato persone in gravi difficoltà, promettendo miracoli e protezione divina in cambio di soldi.

Oggi un nuovo sviluppo si aggiunge alla vicenda con il sequestro preventivo d’urgenza delle disponibilità liquide dell’indagata per un ammontare di 250 mila euro. 

Guarda qui in basso tutti i servizi e  sulla vicenda di Paola Catanzaro.

I nostri servizi

L'ultima puntata

Questo sito utilizza cookie tecnici, di profilazione e di marketing, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Per saperne di più o negare il consento a tutti o alcuni cookie CLICCA QUI.
Continuando la navigazione acconsenti all'utilizzo dei cookie.