>External linkFacebookFacebook MessengerFull ScreenGoogle+InstagramLinkedInNewsmostra di piùTwitterWhatsAppClose
News |

Addio ai test di Medicina? La selezione inizia al secondo anno | VIDEO

Niente più test d’ingresso per Medicina: è questa la proposta di riforma presentata alla Camera. Tutti potranno accedere e la vera selezione inizierà dal secondo anno: gli studenti saranno ammessi solo se raggiungeranno un numero minimo di crediti agli esami e supereranno un test definito "a soglia”

Il test d’ingresso per la facoltà di Medicina sarà abolito? Lo chiede una proposta di riforma depositata alla Camera dei deputati. Secondo il testo in esame alla commissione Cultura tutti potranno accedere a Medicina: la vera selezione avverrà al secondo anno. Chi non avrà conseguito un numero di crediti sufficiente durante il primo anno, non sarà ammesso. In ballo anche un test “a soglia”, chi ottiene un voto minimo entra sicuramente in una delle facoltà. Il primo classificato invece accede alla facoltà indicata come prima scelta.

"Dopo un corso di 100 ore e l'ottenimento dell'attestato di partecipazione attraverso dei moduli di autovalutazione, lo studente accede al primo anno di medicina” spiega Manuel Tuzi, deputato 5 Stelle e relatore della riforma.

Solo teoria, niente laboratori, così evitano le aule sovraffollate che non potrebbero reggere un elevato numero di studenti. La proposta di legge affronta anche il problema dei circa 15 mila laureati in medicina che si sono trovati in difficoltà per accedere alla specializzazione a causa della carenza di borse di studio.

Di Medicina e i suoi ricorsi vi abbiamo parlato pochi giorni fa. E prima di questo, vi abbiamo raccontato con Fabio Agnello, nel servizio di sopra, delle modalità di svolgimento dei test d’ingresso e di quanto sia facile “raggirarli”. I furbetti del test di Medicina, con l’aiuto di micro auricolari, smartwatch o del classico cellulare, ottengono suggerimenti e aiuti che sarebbero proibiti.

Dopo questa lunga attesa, sembra che questa rivoluzione annunciata potrebbe finalmente risolvere il faticoso accesso a Medicina.

anticipazione

A Iene.it: aspettando Le Iene trascorriamo la notte di San Valentino con l'attivista Davide Acito in un canile, insieme ai cani salvati dai macelli in Cina. E per fare adottare la Rottweiler Deye e gli altri dolcissimi cani chiediamo l'aiuto di Massimo Boldi per arrivare a Joaquin Phoenix, il premio Oscar noto anche per le sue battaglie in difesa degli animali

L'ultima puntata

Questo sito utilizza cookie tecnici, di profilazione e di marketing, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Per saperne di più o negare il consento a tutti o alcuni cookie CLICCA QUI.
Continuando la navigazione acconsenti all'utilizzo dei cookie.