>External linkFacebookFacebook MessengerFull ScreenGoogle+InstagramLinkedInNewsmostra di piùTwitterWhatsAppClose
News |

Visite mediche come film porno, a processo il dottore che sfugge a Le Iene | VIDEO

È iniziato a Parma il processo a carico del chirurgo Gianfranco de Lorenzis, accusato di molestie sessuali da 20 donne. Ad attenderlo fuori dal Tribunale c’era anche il nostro Giulio Golia. Non perdetevi il nuovo servizio a Le Iene, domenica 14 aprile dalle 21.10 su Italia1

È iniziato il processo presso il Tribunale di Parma nei confronti del chirurgo bariatrico Gianfranco de Lorenzis. Ad aspettarlo dopo la prima udienza c’era il nostro Giulio Golia, ma le sue domande sono rimaste senza risposta.

La Iena ci ha mostrato nel suo servizio come le visite del medico avessero i contorni di un film porno con palpeggiamenti intimi insistenti e baci rubati. Ad accusare De Lorenzis di molestie sessuali ci sono 22 donne che si sono costituite parte civile del processo. Durante l’udienza la pm Daniela Nunno ha chiesto di poter acquisire agli atti proprio il nostro servizio, che raccontava attraverso numerose testimonianze e la registrazione nascosta di una nostra complice il “trattamento” al quale De Lorenzis era solito sottoporre le sue pazienti.

Con loro in Tribunale c’era anche il nostro Giulio Golia, che ha seguito de Lorenzis fuori dall’aula e fin dentro un autobus pubblico sul quale il medico aveva tentato di “rifugiarsi” per sfuggire alle domande de Le Iene. “Dottore lei leccava le ascelle delle pazienti perché la eccitavano. Vuole fare altrettanto con la mia?”, gli dice Golia mentre de Lorenzis si allontana dal Tribunale. “Intende chiedere qualcosa a queste donne?”. E lui risponde: “Saluti”, anziché scusarsi.  

“Durante le visite ti fa domande sulla sfera sessuale. Chiede quanti rapporti hanno le pazienti, le posizioni e consiglia pure i tempi”, racconta una paziente. “Chiede se godevo ad avere rapporti anali. Gli ho detto di essere vergine e il medico ha risposto che ci avrebbe pensato lui a sverginarmi”. Questa è la testimonianza di una minorenne.

Guarda qui sotto il primo servizio completo di Giulio Golia.

Questo sito utilizza cookie tecnici, di profilazione e di marketing, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Per saperne di più o negare il consento a tutti o alcuni cookie CLICCA QUI.
Continuando la navigazione acconsenti all'utilizzo dei cookie.