>External linkFacebookFacebook MessengerFull ScreenGoogle+InstagramLinkedInNewsmostra di piùTwitterWhatsAppClose
News |

Sfruttava una prostituta e prendeva pure il reddito di cittadinanza | VIDEO

I carabinieri di Civitavecchia hanno fermato una banda di italiani e romeni con l'accusa di avere sfruttato una prostituta lungo la via Aurelia. Gli inquirenti ritengono che uno di questi, un italiano 64enne, percepisse anche il reddito di cittadinanza. Con Ismaele La Vardera avevamo “beccato” due furbetti, che dopo essere stati scoperti avevano anche alzato le mani contro la Iena

Sfruttatori di prostitute con il reddito di cittadinanza? Non è stata proprio questa l’idea del governo a Cinque Stelle quando ha ideato la misura di sostegno economico per oltre 850mila italiani.

L’assurda vicenda è stata scoperta nel corso di un’indagine dei carabinieri della Compagnia di Civitavecchia, che hanno fermato quattro persone incolpate di aver avviato alla prostituzione una ragazza romena lungo la via Aurelia, a Roma.

Accanto ai quattro, due italiani e due romeni, è stato individuato un 64enne italiano che in cambio di sesso e denaro avrebbe accompagnato la prostituta a lavoro, dopo che, secondo le indagini, l'avrebbe fatta arrivare in Italia acquistandole il biglietto aereo.

La tessera del reddito di cittadinanza dell’uomo, sequestrata dai militari dell’Arma, è stata adesso inviata alle autorità competenti per la sospensione del contributo economico.

Un contributo, che come le cronache degli ultimi tempi ci hanno raccontato, troppo spesso è stato utilizzato per fini anche illeciti.

Con Ismaele La Vardera, nel servizio che vi riproponiamo qui sopra, vi avevamo raccontato dei due furbetti palermitani che avrebbero percepito la misura pur lavorando, come vi abbiamo mostrato con le nostre telecamere nascoste.

In questo articolo poi vi abbiamo parlato di un uomo che percepiva il sostegno economico mentre in realtà sarebbe stato uno spacciatore di droga, con tanto di Porsche di proprietà.

L'ultima puntata

Questo sito utilizza cookie tecnici, di profilazione e di marketing, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Per saperne di più o negare il consento a tutti o alcuni cookie CLICCA QUI.
Continuando la navigazione acconsenti all'utilizzo dei cookie.