>External linkFacebookFacebook MessengerFull ScreenGoogle+InstagramLinkedInNewsmostra di piùTwitterWhatsAppClose
News |

Furbetti della raccolta rifiuti: Le Iene “salvano” gli stipendi di Roma Multiservizi | VIDEO

Torniamo a parlare dello scandalo dei furbetti della raccolta rifiuti nella Capitale. Filippo Roma e Marco Occhipinti vi raccontano delle numerose novità successe subito dopo la nostra inchiesta. Alcune molto positive, come la ripresa con regolarità della raccolta, altre molto meno: Roma Multiservizi ha annunciato di voler tagliare del 30% gli stipendi del personale, anche quello non addetto al servizio. E così Filippo Roma è dovuto tornare dal suo Presidente, Maurizio Raponi

 

Dopo l’inchiesta di Filippo Roma e Marco Occhipinti sui furbetti della raccolta rifiuti a Roma, sono successe tante cose. A partire dall’indagine per truffa e frode delle forniture pubbliche che ha colpito Maurizio Raponi, l’ex generale della guardia di finanza a capo di Roma Multiservizi.

Avevamo scoperto come alcuni operatori della società, che per conto di Ama raccolgono i rifiuti delle utenze non domestiche, avevano la brutta abitudine di passare a negozi chiusi, beggiando con i loro palmarini e facendo risultare una raccolta che in realtà non avveniva. E permettendo comunque all’azienda di incassare i corrispettivi pagati da Ama per il servizio. Dopo la nostra inchiesta, oltre all’indagine a carico di Raponi, Roma Multiservizi ha dovuto anche assistere al taglio degli stipendi del 30% per i suoi dipendenti, anche quelli non coinvolti affatto nella raccolta dei rifiuti.

Filippo Roma è andato a chiedere spiegazioni proprio all’ex generale della guardia di finanza Maurizio Raponi, che si è difeso con una argomentazione del tutto inaspettata: “Se ci fosse stata un’intervista fatta in tutti… secondo i crismi, questo sarebbe successo? Lei è venuto nel mio ufficio, ha fatto una pseudo intervista, la poteva fare?”. Insomma, se i dipendenti di Roma Multiservizi hanno ricevuto la lettera che li informava della decurtazione dello stipendio sarebbe colpa della nostra intervista…. Per fortuna però, forse proprio per il nostro pressing al Presidente, l’allarme è rientrato e ai lavoratori è arrivato il 21 per cento della parte di stipendio di settembre che era stata tagliata. Non solo: Roma Multiservizi ha assicurato ai sindacati che arriverà anche quel 9% che ancora manca.

Seguite questa sera il nuovo capitolo dell’inchiesta di Filippo Roma e Marco Occhipinti sui furbetti della raccolta dei rifiuti. Nel servizio torniamo anche sul ruolo della sindaca Virginia Raggi e sul “mistero” della commissione di controllo di Ama che avrebbe dovuto vigilare sui furbetti.

Guarda qui sotto tutti i servizi e gli articoli che abbiamo dedicato ai furbetti della raccolta rifiuti. 

 

La Grande monnezza: i furbetti della raccolta dei rifiuti a Roma - Le Iene >External linkFacebookFacebook MessengerFull ScreenGoogle+InstagramLinkedInNewsmostra di piùTwitterWhatsAppClose

La Grande monnezza: i furbetti della raccolta dei rifiuti a Roma

Questo sito utilizza cookie tecnici, di profilazione e di marketing, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Per saperne di più o negare il consento a tutti o alcuni cookie CLICCA QUI.
Continuando la navigazione acconsenti all'utilizzo dei cookie.

Questo sito utilizza cookie tecnici, di profilazione e di marketing, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Per saperne di più o negare il consento a tutti o alcuni cookie CLICCA QUI.
Continuando la navigazione acconsenti all'utilizzo dei cookie.