>External linkFacebookFacebook MessengerFull ScreenGoogle+InstagramLinkedInNewsmostra di piùTwitterWhatsAppClose
News |

Genova: il video del momento del crollo del ponte dell'autostrada

La Guardia di Finanza diffonde le immagini del collasso del Ponte Morandi del 14 agosto, riprese dalle telecamere di sicurezza

La Guardia di Finanza diffonde un video del momento del crollo del Ponte Morandi dell'autostrada A10 a Genova del 14 agosto.


Intanto è stato interrotto il recupero dei beni nelle case che erano state evacuate a causa di scricchiolii, segnalati dai cittadini, provenienti dal moncone est del Ponte Morandi. La procura di Genova è pronta ad autorizzare l’abbattimento del moncone in caso di concreto pericolo.

Il numero delle vittime, per le quali si sono tenuti sabato 18 agosto i funerali di Stato, è di 43. Autostrade per l’Italia si è scusata solo per essere stata percepita come distante ma non si è assunta la responsabilità della strage. Il governo ribadisce di voler togliere la concessione alla società gestita dalla famiglia Benetton.

Continuano anche le ricerche delle cause del crollo, partendo dall'ipotesi della rottura di uno dei cavi tiranti del ponte, e le polemiche per gli allarmi lanciati, anche dai tecnici, e non ascoltati.

Qui in basso potete trovare gli articoli, i video e le foto che raccontano la tragedia.

Strage a Genova, crolla ponte dell'autostrada: articoli, video, foto

Una nostra fonte interna alla Corte costituzionale ci ha riferito che il presidente della Repubblica avrebbe telefonato al presidente della Corte Costituzionale, chiamata a pronunciarsi il 24 settembre sul suicidio assistito. Abbiamo cercato fin dalla mattina di avere la versione del Quirinale, che ha smentito solo nel tardo pomeriggio. E solo una volta uscito l’articolo. Mentre la nostra fonte conferma tutto  

Questo sito utilizza cookie tecnici, di profilazione e di marketing, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Per saperne di più o negare il consento a tutti o alcuni cookie CLICCA QUI.
Continuando la navigazione acconsenti all'utilizzo dei cookie.