>External linkFacebookFacebook MessengerFull ScreenGoogle+InstagramLinkedInNewsmostra di piùTwitterWhatsAppClose
×

Mediaset, da sempre attenta alla protezione dei dati del suo pubblico, si adegua al nuovo regolamento europeo in materia di protezione dei dati personali, il GDPR - Regolamento Generale sulla Protezione dei Dati, in vigore dal 25 Maggio 2018.
Leggi la nuova informativa privacy Mediaset

News |

Abusi sessuali sulle pazienti: "Radiato lo psicoterapeuta Abdulstar"

L’Ordine dei Medici di Treviso ha radiato lo psicoterapeuta Muhammad Abdulstar, accusato da una sua ex paziente, in un servizio di Nina Palmieri, di aver abusato sessualmente di lei durante una seduta

L’Ordine dei medici di Treviso ha deciso di radiare Muhammad Abdulstar, il medico psicoterapeuta accusato da una sua ex paziente di aver abusato di lei nel servizio di Nina Palmieri dello scorso marzo. La notizia della radiazione, riportata da il Gazzettino, non è stata ancora né smentita né confermata ufficialmente. Lo psicoterapeuta 57enne potrebbe comunque ancora far ricorso al ministero della Salute e poi, eventualmente, in Cassazione.

“Il nostro lavoro è di agire quando si viene a conoscenza di situazioni che per loro natura richiedono di essere adeguatamente e attentamente approfondite”, aveva commentato Luigino Guarini, presidente dell’Ordine dei Medici, all’apertura del fascicolo su Abdulstar da parte dell’ Ordine dei Medici e Odontoiatri di Treviso.

Dopo la messa in onda, l’ordine degli Psicologi ha subito preso le distanze dal professionista, specificando che non era mai risultato tra i loro iscritti. Nel frattempo, la Procura ha acquisito i video registrati da Le Iene per ricostruire quanto accaduto nello studio trevigiano di Abdulstar.

Tutto è iniziato con la messa in onda del nostro servizio, in cui Sara, vittima per 10 anni dall'età di 7 degli abusi dal patrigno, racconta di aver chiesto aiuto allo psicoterapeuta, che alla seconda seduta della terapia l’avrebbe penetrata.

Sara ha trovato la forza di raccontarci quello che le era accaduto ed è tornata da quell'uomo una terza volta, con il nostro supporto, per registrare tutto. Durante questa seduta, lo psicoterapeuta è ripartito con le molestie. “Ti ho dato un beneficio psicofisico non da poco”: così descriveva la sua violenza.

Dopo il racconto di Sara, altre donne si sono fatte avanti, raccontando alla Iena Nina Palmieri episodi analoghi. Secondo le testimonianze, andate in onda domenica 8 aprile, il medico sarebbe ricorso all'ipnosi o alla somministrazione di alcune sostanze per abusare delle pazienti. “Mi ha fatto bere dell'acqua, sembrava quasi un medicinale", racconta Alessia. "Mi sono trovata spogliata completamente e insensibile dal bacino in giù”. 

Muhammad Abdulstar è già stato sotto processo due volte per molestie sessuali e atti libidinosi negli anni '90 prima a Treviso e poi a Belluno. 

Di fronte all'accusa di Sara, il medico di origine irachena ha querelato la donna e ha smentito tutto tramite il suo avvocato: "La signora non è mai stata una paziente, né tanto meno quest'ultimo ha fatto qualsivoglia consulenza medica o terapia nei suoi confronti”. 

Dopo i nostri servizi, anche Emergency, con cui Abdulstar aveva detto di lavorare, ha preso le distanze dallo psicoterapeuta.

Guarda qui in basso tutti i servizi e gli articoli che abbiamo dedicato al caso di Muhammad Adbulstar.

Violenza sulle donne, tutti i servizi e gli articoli su Muhammad Abdulstar

Questo sito utilizza cookie tecnici, di profilazione e di marketing, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Per saperne di più o negare il consento a tutti o alcuni cookie CLICCA QUI.
Continuando la navigazione acconsenti all'utilizzo dei cookie.