>External linkFacebookFacebook MessengerFull ScreenGoogle+InstagramLinkedInNewsmostra di piùTwitterWhatsAppClose
Play
Le storie che vi raccontiamo non finiscono quando spegnete la tv. Giulia Innocenzi e il sito de Le Iene vi racconta cosa succede quando non siamo in onda

Cosa succede dopo i nostri servizi? Sul sito ve lo raccontiamo tutti i giorni in tempo reale.

Giulia Innocenzi ci racconta gli aggiornamenti principali di questi giorni a partire dalla storia di Diego-Arturo, l’uomo che quando aveva 13 anni sarebbe stato abusato da don Silverio Mura, il suo insegnante di religione, come ci aveva raccontato nel servizio di Pablo Trincia.

Diego qualche giorno fa si era incatenato davanti al Vaticano perché del processo a carico del suo presunto abusatore non aveva saputo più niente. Dopo il suo gesto ci ha inviato un video per dirci che verrà ricevuto in Vaticano per sapere cosa sta succedendo.

Siamo tornati anche sulla strage di Viareggio, uno dei più tragici incidenti della storia ferroviaria italiana dove il 29 giugno 2009 persero la vita 32 persone. Con Giulio Golia ci eravamo occupati di questa storia, avevamo parlato con i famigliari delle vittime e con le persone sotto processo. Uno dei temi fondamentali del processo è la prescrizione del reato di incendio colposo che potrebbe essere prescritto e ridurre così la richiesta di pena per tutti gli imputati. Come è avvenuto in questi giorni nelle richieste del pm.

Ci stiamo occupando da tempo anche della malasanità in Campania con Gaetano Pecoraro e siamo entrati proprio nell’ospedale dove una paziente mentre era intubata è stata ricoperta dalle formiche. Nel nostro tentativo di fare chiarezza eravamo arrivati fino a Mario Forlenza, l’uomo che avrebbe nominato in maniera forse a volte dubbia molti dei dirigenti che lavorano in quei reparti ridotti in condizioni vergognose. Ci ha accusato di diffamare la sanità in Campania ma dopo il nostro servizio è stato rimosso dal suo incarico di direttore generale dell’Asl di Napoli 1.

L’ultimo aggiornamento riguarda un racket di cani importati illegalmente dall’est Europa. Ne aveva parlato Veronica Ruggeri e nel servizio avevamo conosciuto un ragazzo con questo commercio mette in pericolo la vita dei cuccioli. Per fortuna ora la banda è stata sgominata e quel ragazzo più altri sei complici sono stati arrestati.

Altri servizi di questa puntata

video più visti

vedi tutti

Ultime puntate

Archivio Puntate
2019
2019
  • 2019
  • 2018
  • 2017
  • 2016
  • 2015
  • 2014
  • 2013
  • 2012
  • 2011
  • 2010
  • 2009
  • 2008
  • 2007
  • 2006
  • 2005
  • 2004
  • 2003
  • 2002
  • 2001
  • 2000
  • 1999
  • 1998
  • 1997
Feb
Feb
mar 12
mar 12

Questo sito utilizza cookie tecnici, di profilazione e di marketing, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Per saperne di più o negare il consento a tutti o alcuni cookie CLICCA QUI.
Continuando la navigazione acconsenti all'utilizzo dei cookie.