>External linkFacebookFacebook MessengerFull ScreenGoogle+InstagramLinkedInNewsmostra di piùTwitterWhatsAppClose
News |

Cannabis, Meloni sulla fiera di Milano: “Ignobile propaganda alla droga”

Giorgia Meloni attacca l’International cannabis expo che si terrà i primi di maggio a Milano, con lo slogan “Io non sono droga”. Con Matteo Viviani ci siamo occupati proprio della cannabis light, che nel nostro paese si può vendere e comprare

“Io non sono droga”. È questo lo slogan dell’International cannabis expo, che si terrà a Milano i primi di maggio e che ha fatto tanto arrabbiare Giorgia Meloni. La presidente di Fratelli d’Italia ha chiesto non solo di far rimuovere i cartelloni sparsi per la città con questa didascalia e una grande foglia di cannabis disegnata, ma sta anche facendo di tutto per bloccare l’evento.

“Chiedo al ministro dell’Interno e al Comune di Milano di fermare la manifestazione. Il messaggio che la pubblicizza è devastante e la manifestazione in sé una ignobile propaganda alla droga libera”. La cannabis light attorno a cui ruota l’evento, in realtà, è legale nel nostro paese. Lo ha stabilito definitivamente una sentenza della Cassazione del febbraio scorso, che ha sancito la liceità della vendita della cannabis light e l'uso dei prodotti derivati.

La legge 242 del 2016 entrata in vigore il 14 gennaio 2017 fa del resto già chiarezza: la cannabis sativa si può coltivare senza autorizzazione se il suo contenuto di Thc è inferiore allo 0,2%. Tra lo 0,2 e lo 0,6, chi la coltiva non ha comunque alcuna responsabilità. 

“Abbiamo organizzato questo evento per far conoscere la canapa, una pianta che ha capacità di ogni genere: terapeutico e industriale, alimentare, cosmetico”, ha risposto a Giorgia Meloni Marco Russo, uno degli organizzatori del festival, noto anche come “4.20 Hemp fest”. “Non è giusto che si pensi soltanto all’aspetto legato alla droga”, conclude. Ma la Meloni non la pensa così: “Non è altro che un’ignobile propaganda per la liberalizzazione della droga”.

In realtà, gli usi della cannabis light sono molti e spesso, appunto, terapeutici, come vi abbiamo raccontato nel servizio di Matteo Viviani dedicato proprio alla produzione e vendita di cannabis in Italia. La Iena, nel servizio che vedete qui sopra, intervista due imprenditori della cannabis light, un business, secondo loro, destinato a crescere e creare ricchezza. E alla fine c'è pure la ricetta del decotto del professor Paolo Poli, presidente della Società Scientifica di Ricerca sulla Cannabis.

Guarda qui sotto tutti i servizi e gli articoli che abbiamo dedicato alla cannabis a uso ricreativo, light e terapeutica.

Cannabis: i nostri servizi e articoli

Questo sito utilizza cookie tecnici, di profilazione e di marketing, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Per saperne di più o negare il consento a tutti o alcuni cookie CLICCA QUI.
Continuando la navigazione acconsenti all'utilizzo dei cookie.