>External linkFacebookFacebook MessengerFull ScreenGoogle+InstagramLinkedInNewsmostra di piùTwitterWhatsAppClose
News |

Strage di Erba, video esclusivo a Le Iene: la “confessione” di Olindo | VIDEO

Nuova puntata dell’inchiesta di Antonino Monteleone e Marco Occhipinti. Dopo dodici anni vi mostriamo un video inedito, all’epoca la strategia difensiva di Olindo e Rosa era quella di confessare per ottenere l’infermità mentale (poi hanno ritrattato tutto). Ecco Olindo Romano che racconta i particolari della strage di Erba, commettendo errori clamorosi, contraddicendosi con quanto confessato un mese e mezzo prima e sconfessando la famosa "video confessione" di Rosa

Ecco, dopo dodici anni, in esclusiva per Le Iene il video in cui Olindo Romano racconta al criminologo Massimo Picozzi i particolari di come avrebbe massacrato 3 donne e un bambino assieme a sua moglie Rosa Bazzi.

I coniugi hanno prima confessato e poi ritrattato l’omicidio dell’11 dicembre 2006 a Erba (Como) di Raffaella Castagna, il figlio Youssef di due anni, la madre Paola Galli e la vicina di casa Valeria Cherubini, per cui sono stati condannati in via definitiva all’ergastolo. Movente: le continue liti condominiali.

La video confessione registrata dallo psichiatra secondo Olindo era stata suggerita come strategia difensiva dall’avvocato d’ufficio dei due arrestati, che li seguiva dopo l'arresto, perché non potevano pagarne uno di fiducia. Secondo lo spazzino di Erba, l’obiettivo di questo video era essere convincenti per ottenere poi l’infermità mentale. Olindo Romano ha dato solo a noi de Le Iene l’autorizzazione a trasmetterlo.

Da tempo, anche con lo speciale “Rosa e Olindo: due innocenti all’ergastolo?”, con l’inchiesta di Antonino Monteleone e Marco Occhipinti, di cui trovate in fondo le ultime puntate vi stiamo raccontando possibili dubbi e possibili piste alternative.

Olindo e Rosa hanno confessato potendo vedere le foto della strage. I loro racconti sono molto discordanti e su elementi fondamentali, per esempio su chi colpisce chi e sulle armi usate.

Olindo, come potete vedere, commette molti errori clamorosi nella ricostruzione (in particolare sull’omicidio della vicina Valeria Cherubini, un punto fondamentale dell’inchiesta). In tutto i suoi errori nella confessione rilasciata ai sono 243, quelli che commette Rosa sono incalcolabili. In un passo Olindo dice addirittura: "Da quello che ci hanno dato scritto, deve averla finita a coltellate": non sembra parlare di un suo ricordo, ma di quello che ha potuto leggere forse nell'ordinanza di fermo.

C’è anche un particolare inedito. Olindo sostiene che avrebbero bruciato tutto perché Raffaella Castagna apparteneva a una setta e avrebbe fatto un maleficio a Rosa, facendole venire mal di testa continui. Il rogo doveva fermare il maleficio.

Guardando il video, vi sembra una prova della colpevolezza di Olindo e Rosa oppure rappresenta un ulteriore elemento che rafforza la loro estraneità ai fatti e dunque la loro innocenza?

Nel prossimo servizio vi faremo vedere un nuovo video esclusivo e inedito, questa volta di Rosa Bazzi.

Qui sotto potete trovare gli ultimi nostri servizi sulla strage di Erba.

Strage di Erba: i nuovi servizi de Le Iene

Questo sito utilizza cookie tecnici, di profilazione e di marketing, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Per saperne di più o negare il consento a tutti o alcuni cookie CLICCA QUI.
Continuando la navigazione acconsenti all'utilizzo dei cookie.